Tutte le tappe dell’impegno di Cereal Docks nelle filiere sostenibili riunite in un’infografica che presenta i principali passaggi che contribuiscono a generare valore nelle filiere agroalimentari di soia, girasole, mais bianco e loro derivati. Il titolo, scherzoso, sustainability game sottintende una gara, in realtà è un ciclo che si rinnova di continuo, raccolto dopo raccolto.

Il punto di partenza è l’agricoltore, quello di arrivo il consumatore finale. Nel mezzo si articolano le tre dimensioni della sostenibilità, la certificazione delle materie prime, la tracciabilità dal campo al prodotto finito e i controlli di filiera.

“Ripartire dalla terra” è il motto con cui Cereal Docks rilancia il suo impegno nella valorizzazione delle filiere sostenibili di origine italiana. Per questo il primo soggetto protagonista del percorso è proprio l’agricoltore: con l’obiettivo di valorizzare il suo lavoro, riconoscere la sua identità, l’importanza dell’esperienza e del suo patrimonio di conoscenze.

La ricetta che dà valore alle eccellenze italiane dell’agri-food è composta da più ingredienti: sostenibilità e tracciabilità, certamente, ma anche sicurezza e qualità. Per dare reale valore aggiunto alle produzioni agricole, differenziandole dalle semplici commodity, Cereal Docks ha scelto la strada delle filiere tracciate 100% italiane. Un approccio di filiera win win, in cui tutti i soggetti partecipanti possono beneficiare della creazione di valore lungo la catena produttiva.

Cereal Docks si è dotata di un ufficio sostenibilità per la gestione di un sistema di certificazioni garantito tramite audit interni e di enti terzi, rispondenti alle richieste dei clienti. Coinvolgendo in maniera trasversale gran parte delle funzioni aziendali, l’azienda ha saputo interpretare i bisogni del mercato agroalimentare sia nazionale che internazionale, sempre più interessato a prodotti tracciati, sostenibili a 360° e di alta qualità.

Le tecnologie digitali e l’agricoltura di precisione oggi mettono a disposizione nuove possibilità per l’analisi delle caratteristiche del suolo e dei suoi bisogni di nutrimento, per il miglioramento della fertilità, l’uso corretto e sostenibile dei concimi azotati, la diffusione di pratiche agricole, come il controllo degli indici di vigoria del verde, sempre più rispettose degli ecosistemi ambientali. In partnership con importanti realtà del settore agricolo, Cereal Docks si sta preparando a dare nuovo impulso al suo impegno nelle filiere, proponendo agli agricoltori italiani un’alleanza ancora più forte per qualificare le loro produzioni.

Tutto questo con l’obiettivo di rispondere alle richieste del consumatore finale, sempre più alla ricerca di trasparenza, sostenibilità, sicurezza alimentare e al benessere di tutti i protagonisti della filiera.