Un articolo pubblicato sulle pagine dell’inserto mensile Nordest Economia dei quotidiani veneti del Gruppo GEDI a firma di Nicola Brillo riepiloga le ultime novità riguardo alla partnership che lega Cereal Docks al mondo agricolo: da sempre infatti la nostra azienda si definisce come ‘anello di congiunzione’ tra agricoltori e industria vicina al consumatore finale.

Lo testimoniano l’impegno delle filiere SISTEMA GREEN®, marchio che garantisce sostenibilità ambientale, sociale ed economica di soia, girasole, mais bianco, colza e derivati e i risultati nel campo della tracciabilità e della valorizzazione delle filiere nazionali ALIMENTO ITALIA®, che assicura non solo la nazionalità ma anche la tracciabilità che arriva fino alla Regione di origine dei prodotti.

Oggi il legame tra Cereal Docks e gli agricoltori si arricchisce di nuove opportunità grazie anche alle tecnologie digitali dell’agricoltura di precisione, che mettono a disposizione nuove modalità di analisi del suolo per il miglioramento della fertilità, il corretto uso di concimi azotati o pratiche agricole come il controllo di vigoria del verde, sempre più rispettose degli ecosistemi ambientali. Per creare valore distribuito a tutti gli attori della filiera alimentare, dall’agricoltore, all’industria di trasformazione fino al consumatore finale.

L’azienda si prepara a dare nuovo impulso alle filiere, anche biologiche, che saranno sviluppate da una società dedicata, Cereal Docks Organic nell’impianto di trasformazione di Roverchiara (Verona) recentemente preso in gestione in regime di contratto d’affitto di ramo d’azienda.

Clicca qui per leggere l’articolo