Lo stabilimento Cereal Docks Organic di Roverchiara si certifica FSSC 22000

Lo stabilimento di Cereal Docks Organic di Roverchiara (Verona) si aggiunge, con Camisano Vicentino e Portogruaro, alla lista degli impianti produttivi del Gruppo in possesso della certificazione FSSC 22000, uno degli standard internazionali più elevati in termini di sicurezza alimentare, riconosciuto dall’autorevole Global Food Safety Initiative.

La certificazione dello stabilimento di Roverchiara specializzato nella trasformazione di materie prime da agricoltura biologica testimonia l’impegno del Gruppo Cereal Docks nel continuo miglioramento della sicurezza alimentare attraverso l’aggiornamento costante per restare al passo con i progressi scientifici e tecnici e l’adozione di specifici protocolli di buone pratiche per la prevenzione dei rischi.

Grazie alla gestione sistematica dei PRP (Programma di Prerequisiti), Cereal Docks Organic è in grado di garantire un ambiente idoneo alla produzione, gestione e fornitura di prodotti e ingredienti destinati al consumo umano lungo tutta la filiera alimentare. Lo schema FSSC 22000 offre una solida metodologia di analisi e gestione dei rischi basata sui principi HACCP (Hazard analysis and critical control points) e sulla capacità di controllare gli standard di sicurezza alimentare nei processi di produzione, logistica e commercializzazione alimentare.

Lavorando a fianco agli agricoltori, Cereal Docks Organic sviluppa filiere biologiche, raccogliendo e trasformando semi oleosi (soia, colza, girasole, camelina, lino), adottando rigorosi standard biologici a tutela dell’ecosistema, della fertilità del suolo, delle risorse non rinnovabili e della biodiversità.

Nello stabilimento di Roverchiara si svolge l’intero ciclo produttivo, per garantire una filiera produttiva biologica totalmente integrata, tracciabilità e certezza dell’origine della materia prima.  Tutti i prodotti di Cereal Docks Organic, panelli proteici, oli grezzi e oli derivati dalla spremitura a freddo di semi biologici italiani di soia, colza e girasole e oli speciali biologici, come l’olio di camelina e l’olio di lino, sono il risultato dell’attenzione costante alla “qualità globale”: igienico-sanitaria, agronomica, merceologica, ambientale e sociale.

Per trasferire anche nel segmento del biologico l’esperienza quarantennale, la solidità e l’affidabilità del nostro Gruppo – afferma Giacomo Fanin, Amministratore Delegato di Cereal Docks Organic – abbiamo deciso di investire in tre direzioni: valorizzare il lavoro degli agricoltori, investire nella qualità, grazie a nuove dotazioni tecnologiche per gli impianti e per il laboratorio interno, e aderire ai più elevati standard internazionali di sicurezza alimentare, come appunto FSCC 22000. Questa nuova certificazione ci permette di aumentare la consapevolezza e di migliorare i comportamenti di tutti i soggetti coinvolti nel settore, in coerenza con quanto previsto dal recente Reg. UE 2021/382. Un altro elemento di forza è rappresentato dalla possibilità di comunicare con maggiore trasparenza tutte le informazioni relative ai nostri prodotti, a vantaggio dei nostri clienti e dei consumatori. Considerata la complessità dei sistemi di gestione della sicurezza alimentare, ma anche l’importanza di garantire il controllo delle varie fasi del processo produttivo, diventa fondamentale accedere ad informazioni tempestive, chiare e affidabili. La trasparenza è l’ingrediente fondamentale per creare un vero rapporto di fiducia con il consumatore finale”.

 

Leggi la news su Largoconsumo
Leggi l’articolo del quotidiano l’Arena