Un’occasione di aggiornamento e confronto rivolta a clienti, fornitori, partner agricoli del Gruppo Cereal Docks ma anche agli studenti e al mondo dell’Università e della ricerca, per approfondire alcuni dei principali aspetti in cui declinare l’innovazione in agricoltura.

 

Si tratta del webinar “Innovability in agricoltura, la nuova parola chiave per orientare il futuro, tra scienza, innovazione e sostenibilità”, organizzato dal Comitato Scientifico di Cereal Docks Group mercoledì 17 marzo 2021, dalle 14.30 alle 16.00. Filo conduttore dell’evento on-line sarà l’innovazione tecnologica e di processo nel settore primario, nell’ottica di contribuire al raggiungimento degli obiettivi concordati nella “Farm to fork strategy” e nel “Green deal” lanciati dalla Commissione Europea con l’obiettivo di rendere il sistema agricolo più sostenibile, equo e rispettoso delle risorse naturali.

 

Dopo l’introduzione curata da Giovanna Pressi, segretario del Comitato Scientifico di Cereal Docks Group che illustrerà la strategia del Gruppo per “mettere a terra” e rendere concreti gli obiettivi contenuti nell’Agenda 2030, nel “Green deal” e nella strategia “Farm to fork”, si aprirà il confronto tra gli ospiti, moderato dalla giornalista Cinzia Zuccon Morgani, dando la possibilità di conoscere tanti esempi diversi di casi applicativi concreti e soluzioni tecnologiche già sviluppate e disponibili che possono favorire un grande  balzo in avanti del settore sul fronte dell’innovazione e della sostenibilità.

 

Andrea Pietrobelli, responsabile Servizio Agronomico di Cereal Docks Group approfondirà gli impegni e i progetti del Gruppo sul fronte dell’innovazione in campo: dallo sviluppo di filiere corte, tracciate e certificate, all’applicazione, in collaborazione con aziende agricole pilota, di metodi di coltivazione sostenibile e tecniche di minima lavorazione del terreno.

 

Anna Trettenero, imprenditrice e Presidente di Confagricoltura Vicenza parlerà poi di Agricoltura rigenerativa, una pratica sostenibile e innovativa che può aiutare a recuperare fertilità dai terreni e a migliorare la biodiversità.

 

A seguire, Adriano Altissimo, Presidente e R&D Manager del Centro di ricerca Landlab, spiegherà come combattere i fattori di stress delle piante, rafforzando comfort e salute e aumentando le rese dei raccolti. L’innovazione genetica dei semi del futuro per una maggiore sostenibilità dell’agricoltura sarà invece il tema al centro della relazione del prof. Michele Morgante, professore ordinario di genetica all’Università di Udine e Direttore Scientifico dell’Istituto di Genomica Applicata. Infine, il prof. Matteo Matteucci, che insegna robotics e machine learning al Politecnico di Milano, ci svelerà alcune delle più interessanti e promettenti tecnologie legate all’intelligenza artificiale in agricoltura, estraendo nuove conoscenze e pianificando in modo migliore le azioni grazie ai dati resi disponibili dalle nuove tecnologie.

 

L’incontro è gratuito e aperto a tutti gli interessati, previa iscrizione.

 

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: comunicazione@cerealdocks.it