Nel suo numero di agosto il magazine turistico VIVI Jesolo (https://vivijesolo.it) ha dedicato un servizio ai girasoli piantati dall’azienda agricola Dartora, in collaborazione con Cereal Docks, lungo via Martin Luther King. Una coltura che coniuga sostenibilità ambientale e valorizzazione economica, contrastando l’impoverimento e l’erosione del suolo.

 

Il progetto punta alla valorizzazione della produzione agricola locale, con un occhio di riguardo alla sostenibilità ambientale, alla cura del paesaggio e alla biodiversità. I 200 ettari su cui crescono i girasoli sono lavorati con la tecnica della semina su sodo, utilizzando cioè colture di copertura tra una semina e l’altra per mantenere la terra sempre coperta di vegetazione. Un progetto a 360 gradi insomma, che garantisce anche un’ottima fonte di nutrimento per gli insetti impollinatori, ad iniziare dalle api.

 

«La scelta di sperimentare la coltivazione del girasole ha a che fare con la sostenibilità e con la tutela delle sostanze organiche del terreno – spiega nell’articolo il titolare dell’azienda agricola Gianni Dartora –. Al termine del ciclo vitale della pianta la struttura del terreno risulta infatti migliorata. Esiste, poi, un aspetto legato al mercato, in quanto la domanda di olio di semi di girasole per applicazioni nell’industria alimentare si conferma interessante».

 

Un progetto stimolante e ricco di potenzialità quello tra Cereal Docks e l’azienda agricola Dartora, già confermato per il prossimo anno, quando la coltivazione lascerà a riposo i terreni lungo via Martin Luther King per essere trasferita in un’altra area, alle spalle della centrale piazza Milano. Anche il prossimo anno dunque Jesolo avrà la sua distesa di girasoli che turisti e cittadini potranno utilizzare per scattare splendide immagini immersi nella bellezza di questo panorama, fino ad oggi inusuale per il litorale di Jesolo.

 

Leggi l’articolo di Vivi Jesolo