É stato da poco ultimato il revamping di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), stabilimento nato negli anni ‘70 come centro logistico di un’azienda mangimistica locale, acquistato nel 2009 da Cereal Docks con l’obiettivo di farne un hub commerciale strategico nel cuore della Pianura Padana.

Il progetto di potenziamento della struttura è iniziato con l’implementazione dei magazzini, proseguendo poi con l’allungamento della linea ferroviaria interna e il rinnovamento degli uffici. Nei primi mesi del 2019 sono infine state costruite le nuove linee di scarico dei treni e la torre di pesatura e pulizia della materia prima.

L’aumento della capacità di stoccaggio, che sale a 38.500 tonnellate con 4 magazzini piani, 16 silos e 6 intercelle, garantirà ai clienti una maggiore continuità ed efficienza nelle forniture. La linea ferroviaria interna consente collegamenti più veloci ed efficienti con i paesi dell’Est Europa da cui provengono le materie prime, in particolare cereali, che sono stoccati nello stabilimento in attesa di essere commercializzati sul territorio.

A seguito del revamping lo stabilimento può gestire fino a 18/20 treni al mese della portata di 1.250 tonnellate l’uno, il 40% in più rispetto alla capacità precedente. Questo aumento di efficienza ha ripercussioni anche in termini di emissioni di CO2: un convoglio ferroviario produce circa 26,8 Kg di CO2 per chilometro, il 60% in meno rispetto ad un camion, trasportando molta più merce in un solo convoglio.

Dal 2015 lo stabilimento di Fiorenzuola è certificato GTP (Good Trading Practice), sistema che garantisce la qualità e la sicurezza lungo tutta la catena alimentare: raccolta, trasporto, stoccaggio, trasformazione industriale, fino al consumatore finale. La tutela della sicurezza alimentare è una priorità per Cereal Docks: in tandem con il team di Group Lab, nuovo polo per il controllo qualità del Gruppo, il team di Cereal Docks effettua un’accurata campionatura dei prodotti nel flusso carico/scarico verificando l’assenza di agenti inquinanti e micotossine, per assicurare un prodotto sicuro e di qualità elevata.

In prospettiva, Fiorenzuola sarà il punto di riferimento per servire i clienti delle industrie food e feed della Pianura Padana. Nei prossimi mesi, infine, inizierà la sperimentazione del nuovo sistema di gestione digitale delle prenotazioni per il carico e lo scarico delle merci, che permetterà di snellire le operazioni di registrazione, controllo e validazione dei mezzi in ingresso, velocizzando i flussi in entrata e in uscita dallo stabilimento.