Si aggiunge un nuovo tassello nella strategia di Cereal Docks Group per il presidio della filiera agroalimentare, la sicurezza e la qualità, grazie all’ulteriore ampliamento delle garanzie offerte dalla certificazione GMP+ anche alla fase del trasporto delle materie prime e dei prodotti, confermando l’importanza fondamentale che la logistica riveste per la propria value chain.

Alle attuali attività già certificate GMP+ con lo schema B2 (Production of feed Ingredients) e B3 (Trade, collection and storage & Transhipment) si è aggiunto con successo un terzo schema, il B4 (Transport).

Questa evoluzione è il risultato della decisione di inserire nell’oggetto sociale di Cereal Docks anche l’attività di trasporto c/terzi in Italia e all’estero, portando quindi in house la gestione di una parte delle attività logistiche del Gruppo.

Operativo dall’agosto scorso, il nuovo servizio di trasporto ha consentito di trasferire circa 85 mila tonnellate di semi di soia e di girasole dallo stabilimento di via Ca’ Marzare al nuovo Hub in via dell’Innovazione a Camisano Vic.no, avvalendosi di un nuovo trattore stradale e di due semirimorchi  (vasche) ad alta capacità volumetrica.

Dal novembre scorso, ha preso avvio anche il servizio di trasporto in autocisterna degli oli, a supporto delle raffinerie di Camisano, al fine di creare un network logistico con lo stabilimento di Marghera e il Deposito Costiero. Il servizio è assicurato h24, 7/7 su tre turni, grazie allo staff di conducenti che fanno parte della pianta organica della Logistica di Gruppo.

Il parco dei mezzi, personalizzati con il nuovo brand di Cereal Docks Group, nei prossimi mesi sarà ulteriormente potenziato, al fine di efficientare ulteriormente il network logistico di Gruppo.

L’estensione della certificazione GMP+ ha inoltre riguardato altre due unità locali di Cereal Docks Group: il deposito costiero di via Righi a Marghera (Venezia) e il nuovo magazzino in via dell’Innovazione a Camisano Vicentino per garantire l’applicazione di buone pratiche di gestione anche nelle aree di stoccaggio dei prodotti.

Con questo progetto e grazie alle relative certificazioni, il Gruppo Cereal Docks entra ufficialmente nel settore dell’autotrasporto certificato GMP+,  garantendo la conformità delle materie prime e dei semilavorati utilizzati nel settore mangimistico ai requisiti legali e agli accordi di filiera e assicurando un controllo della supply chain ancora più meticoloso.

Lo standard, riconosciuto a livello internazionale, utilizza principi ampiamente riconosciuti in ambito HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point). Il marchio di qualità del GMP+ International assicura affidabilità, qualità e sicurezza, il che significa che tutti gli standard dell’industria mangimistica cogenti, sia nazionali che internazionali, vengono rispettati.