Tutte le attività produttive, lavorative e logistiche del Gruppo Cereal Docks continuano in modo regolare.

Il DPCM dell’11 marzo ha ulteriormente rafforzato le misure di emergenza, disponendo la chiusura delle attività commerciali e di servizio NON essenziali. Sono invece garantite, nel rispetto della normativa igienico-sanitaria, le attività del settore agricolo, zootecnico, di trasformazione agroalimentare e tutte le filiere che offrono beni e servizi rispetto a queste attività.

Tutte le merci possono essere trasportate sul territorio nazionale: il personale che conduce i mezzi di trasporto può spostarsi, limitatamente alle esigenze di consegna o prelievo delle merci, con l’obbligo di rispettare le norme igieniche e comportamentali prescritte (tra cui l’obbligo per gli autisti di indossare mascherine modello FFP2 e FFP3 e guanti monouso sia all’interno degli stabilimenti Cereal Docks Group che presso i clienti).

In questo contesto, le aziende e gli stabilimenti del Gruppo Cereal Docks hanno con tempestività adottato nuove misure straordinarie per far fronte all’emergenza, assicurando il regolare svolgimento delle attività produttive e logistiche e al tempo stesso tutelando la salute dei dipendenti.

Con senso di responsabilità, la direzione, il management, gli addetti alla produzione e tutto il personale sono impegnati e motivati nel collaborare per contribuire alla riduzione dei rischi e alla tutela della salute, nella consapevolezza dell’importanza di continuare a garantire l’approvvigionamento di filiere essenziali per rispondere alla domanda del mercato e dei consumatori.

La situazione è monitorata in modo continuo, con l’impegno a comunicare ogni eventuale aggiornamento.

Nella consapevolezza della difficoltà del momento, tutta la comunità di Cereal Docks Group esprime con forza e determinazione il proprio impegno a contribuire alla fine dell’emergenza e manda a tutti un messaggio di incoraggiamento e fiducia:

“soprattutto non temete i momenti difficili. Il meglio viene da lì” (Rita Levi Montalcini).