Si conferma la bontà dell’impegno di Cereal Docks Organic nel settore del biologico che, nonostante la crisi provocata dalla pandemia, continua ad essere apprezzato dai consumatori europei. Secondo un recente report realizzato dalla società di consulenza Mintel i consumatori di prodotti biologici nei prossimi anni riconsidereranno il loro valore soprattutto alla luce dell’impatto sull’ambiente, sia locale che globale e sull’economia.

Negli ultimi anni, il numero di acquirenti in Europa di alimenti e bevande biologici è aumentato notevolmente. In una serie di interviste realizzate recentemente la maggior parte dei consumatori europei ha indicato l’intenzione di spendere sostanzialmente la stessa cifra degli scorsi anni per il cibo, mentre una significativa minoranza pianifica una spesa anche maggiore del solito per il cibo.

Nonostante questo, ad ogni crisi si accompagna sempre una maggiore incertezza economica, per questo sarà importante convincere i consumatori del valore intrinseco dei prodotti biologici. I marchi biologici devono dunque riuscire ad andare “oltre il prezzo” per comunicare il valore complessivo dei loro prodotti: con una maggiore attenzione alla trasparenza e a trasmettere il loro impegno verso l’agricoltura nazionale e gli agricoltori locali anche grazie all’utilizzo di nuove tecnologie.

Tra i consumatori intervistati, la convinzione che cibi e bevande biologici siano più sani è forte. I prodotti biologici sono percepiti come “più puliti” (privi di pesticidi, sostanze chimiche, additivi artificiali e conservanti) e “più sicuri”. I prodotti biologici potranno così candidarsi ad offrire ai consumatori anche una sorta di “salute preventiva”.

La pandemia rafforzerà nei consumatori la connessione tra “salute del pianeta” e “salute delle persone”, per esempio attraverso la consapevolezza che la distruzione degli habitat naturali possa favorire la comparsa di virus, mentre il mondo globalizzato crea le condizioni per diffonderli con maggiore velocità.

Da questo punto di vista i marchi biologici potranno sfruttare la loro vocazione alla produzione di alimenti più “puliti”, in grado di proteggere l’ambiente per rafforzare il proprio valore sanitario e ambientale. In conclusione, Mintel individua nell’assunzione di impegni credibili e misurabili a sostegno degli agricoltori locali, delle economie nazionali e della salute del pianeta la strada maestra per dimostrare il valore  del prodotto biologico “oltre” il prezzo, così da giustificarlo sulla base di motivazioni rilevanti.

In questa direzione si sta muovendo Cereal Docks Organic che è impegnata nel diffondere un approccio al biologico ‘ben fatto’ in cui la figura dell’agricoltore ha un ruolo centrale non solo per le tecniche di coltivazione che applica, ma anche per il suo ruolo nella preservazione della biodiversità e dell’equilibrio ambientale.