Anche lo stabilimento Cereal Docks East Europe di Ortisoara dallo scorso 25 maggio ha avviato il progetto di digitalizzazione dei flussi di carico/scarico dei mezzi.

Continua

Uomo Vitruviano Leonardo da Vinci

Continua il viaggio di Carta Bianca per esplorare il legame tra Uomo e Natura, con il secondo appuntamento di mercoledì 22 giugno alle 18.00 nella sede di Cereal Docks Group in via dell’Innovazione a Camisano Vicentino. Il protagonista sarà Leonardo da Vinci e in particolare una delle tante espressioni del suo genio: la botanica.

Continua

Nuove frontiere della sostenibilità si aprono per Cereal Docks East Europe grazie all’ottenimento della certificazione ISCC Plus (International Sustainability and Carbon Certificate), certificazione volontaria valida nei settori alimentare, mangimistico, energetico e per applicazioni industriali.

Continua

Grazie a U.S. Soybean Export Council (USSEC) Cereal Docks International, rappresentata da Cristina Dalla Bona, ha avuto l’opportunità di visitare gli stati dell’Iowa e dell’Illinois per un viaggio studio dedicato alle pratiche di sostenibilità nella coltivazione di soia e mais, adottate negli Stati Uniti.   Continua

Le proteine alternative sono ormai sulla bocca di tutti e non è un caso che la rivista specializzata Food abbia dedicato nel suo ultimo numero un approfondimento sul tema nel dossier Food Innovation Report. All’interno dello speciale anche un’intervista a Giacomo Fanin, Business Development Manager del Gruppo Cereal Docks, in cui racconta la nascita e i prossimi passi del  Corporate Venture Capital di Cereal Docks Group: Grey Silo Ventures.

Boom degli investimenti

Un interesse giustificato dal boom degli investimenti a cui si è assistito negli ultimi anni, con alcuni segmenti come fermentation-based food che hanno visto triplicare il livello degli investimenti, arrivando a superare 1,7 miliardi di dollari complessivi, mentre sono quasi quadruplicati gli investimenti nelle tecnologie cell-based.

Si fa presto a dire proteine alternative

Che cosa intendiamo quando parliamo oggi di proteine alternative? Non è sempre facile spiegarlo, perché si tratta di un mondo composto da almeno tre grandi macrocategorie: plant-based, cell-based e fermentation-based.  Se il plant-based è oggi già una realtà affermata ed entrata in pianta stabile sugli scaffali dei supermercati, fermentation-based e cell-based sono tecnologie non ancora a pieno regime ma che promettono di rivoluzionare in modo radicale il settore alimentare di domani.

Grey Silo Ventures: focus su ingredienti funzionali e tecnologie di fermentazione

Da dove nasce l’idea di Cereal Docks di investire nel settore delle proteine alternative? “Grey Silo Venture nasce dall’esigenza e dalla volontà di alzare l’asticella sul fronte dell’innovazione – spiega nell’intervista Giacomo Fanin – concentrandoci principalmente su due focus: i new functional ingredients e le fermentation based technologies”. Il primo punta a produrre nuovi ingredienti specificatamente progettati per il mondo delle proteine alternative, che utilizzano processi innovativi e danno nuove funzionalità ai prodotti finiti. Il secondo è invece un approccio che punta a sviluppare l’innovazione legata al mondo della fermentazione, non solo di precisione ma anche inerente al mondo biomasse, all’upcycling e all’ambito mangimistico.

L’attenzione alla filiera

Non sempre plant-based e sostenibilità vanno a braccetto: è per questo che per Grey Silo Ventures è fondamentale il ruolo della capogruppo Cereal Docks, che dal 2012 è impegnata nello sviluppo di filiere tracciate e sostenibili per proteggere e conservare l’ambiente attraverso la coltivazione responsabile, il rispetto dell’ecosistema e del territorio.

Le tecnologie digitali, l’agricoltura di precisione, l’uso corretto e sostenibile dei concimi azotati, la diffusione di pratiche agricole sostenibili come il controllo degli indici di vigoria del verde, la minima lavorazione o le colture di copertura per fissare il carbonio al terreno sono da anni al centro dell’impegno di Cereal Docks, e, come spiega lo speciale di Food Innovation Report, sarà proprio l’attenzione alla filiera l’elemento che farà la differenza per riuscire ad offrire ai consumatori proteine alternative vegetali non solo innovative ma anche realmente sostenibili.

 

Leggi l’articolo di Food Innovation Report

In occasione della Green Week 2022 e dell’evento “Le Fabbriche della Sostenibilità”, Cereal Docks ospiterà un gruppo di studenti e ricercatori della Green Week Academy, un’iniziativa promossa e curata da Goodnet rivolta a studenti dei corsi di laurea triennale, specialistica, master e dottorato.

Continua

Il Comitato tecnico di coordinamento commerciale organizzato da ANB Coop – Associazione Nazionale Bieticoltori – è tornato a riunirsi ad inizio maggio a Bologna per valutare lo scenario commerciale di cereali e proteoleaginose in un momento particolarmente delicato per i mercati mondiali e dopo due anni di stop a causa del covid.

Continua

Si è svolta a Roma l’assemblea annuale di Anacer, l’Associazione Nazionale Cerealisti, nel corso della quale sono state rinnovate le cariche sociali dell’assemblea e si è fatto il punto sulle criticità che interessano maggiormente il settore: conflitto in Ucraina, rialzo dei prezzi, blocchi delle esportazioni e rischi sociali per le popolazioni più povere.

Continua

È pronta a scendere in campo la nuova squadra di Presidenza nel Gruppo giovani imprenditori di Federalimentare. Il Consiglio nazionale, riunitosi a Parma in occasione della recente fiera Cibus 2022, ha infatti completato le nomine dei componenti del Consiglio centrale che sarà in carica per il biennio 2022- 2024.

Continua

È in rampa di lancio la nuova edizione della rassegna culturale Carta Bianca che prenderà il via in occasione della Green Week 2022, il festival della green economy organizzato da Italypost che sarà aperto da un tour in tutta la penisola alla scoperta delle “Fabbriche della Sostenibilità”.

Continua