Arte in azienda: anteprima del Festival Biblico con il progetto Carta Bianca

,

Dopo il successo dell’open day organizzato in occasione del suo 35° anniversario, Cereal Docks torna ad aprire le porte alla comunità di Camisano Vicentino ospitando l’evento di anteprima della 15° edizione del Festival Biblico, in programma mercoledì 8 maggio alle ore 18.30 nel nuovo quartier generale del Gruppo Cereal Docks, in Via dell’Innovazione 1.

Ospite della serata, Mariella Carlotti storica dell’arte, docente e preside per un intervento dedicato al tema guida del Festival Biblico: Polis, la città. Mariella Carlotti parlerà di una particolare città, quella di Siena tra il Duecento e il Trecento, negli anni in cui era all’opera Ambrogio Lorenzetti (1290 – 1348) che rappresentò in maniera mirabile l’allegoria del buono e del cattivo governo negli affreschi del Palazzo Municipale.

Il Lorenzetti aveva inteso che solo se l’amministrazione della cosa pubblica avviene su principi di giustizia sociale, il popolo trae beneficio dal governo pubblico. Cereal Docks apre le porte per ospitare il racconto della genesi di un’opera artistica del passato per toccare i temi sociali più contemporanei.

L’incontro dell’8 maggio dà avvio anche al progetto Carta Bianca, un itinerario culturale alla scoperta dei capolavori delle arti e delle idee che hanno contribuito a crearli.

Il progetto Carta Bianca è stato concepito come un viaggio attraverso cui scoprire la genialità di artisti di tutte le epoche, che hanno interpretato lo spirito dei tempi, spesso visionari anticipatori del futuro, ma sempre intimamente connessi con la vita nelle sue molteplici espressioni.

Esperti di storia dell’arte racconteranno non solo le opere, ma anche la vita quotidiana e i costumi di quelle epoche, mentre la voce narrante di Silvana Russo proporrà̀ alcuni brani letterari legati ai temi degli incontri.

Carta Bianca si compone di altri 3 incontri in programma il 28 giugno, il 27 settembre e il 25 ottobre 2019.

I posti sono limitati, si prega di confermare quanto prima la partecipazione.