È stata presentata l’edizione 2017 del Festival Biblico: dal 18 al 28 maggio, 224 appuntamenti in 22 città, dieci giorni di conferenze, dialoghi, preghiera, arte, cibo, cinema, itinerari, laboratori, letture, mostre, concerti, spettacoli teatrali.

Sei sono le diocesi coinvolte, con un pubblico potenziale di 4 milioni di persone suddivise fra le province di Vicenza, Verona, Padova, Rovigo, Trento, Treviso e Pordenone.

La tredicesima edizione del festival ha per tema il viaggio nelle sue numerose declinazioni, reali e metaforiche, esplorate attraverso conferenze, spettacoli, musica e reading.
Gli appuntamenti del festival a loro volta “viaggeranno”: saranno ospitati in luoghi diversi e a volte inconsueti del territorio veneto.

L’evento di apertura si terrà in Basilica palladiana, che ospiterà il 18 maggio l’inaugurazione ufficiale con Giacomo Poretti, celebre volto del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo, il quale proporrà un monologo inedito intitolato “Nelle periferie del Senso. Si può viaggiare anche dal divano”. Anche la chiusura del Festival avverrà unitariamente: all’aperto, in piazza dei Signori a Vicenza, con l’intervento del sacerdote e poeta Josè Tolentino Mendonça sul tema “Passare a un’altra riva”. Anche per l’edizione 2017, Cereal Docks è partner del Festival Biblico come sostenitore della manifestazione e dei progetti sociali e di ‘seconda accoglienza’ ad essa collegati, come “Rifugiato in famiglia” e “Adozione di vicinanza” che offrono ospitalità e supporto a chi ha un permesso di soggiorno per protezione internazionale.